Dal Cilento a Salerno, per abbracciare la neonata si schiantano con l’auto: vittime padre e figlia

Stava andando in ospedale insieme al papà per riabbracciare la propria figlioletta partorita una settimana prima e trattenuta dai medici per alcuni accertamenti, ma durante il tragitto si è schiantata con l’automobile a causa di un sorpasso azzardato di un’altra vettura. Padre e figlia sono rimasti feriti e sono stati accompagnati nello stesso ospedale della bambina nata da poco. Vittime L.M. di 23 anni, neo mamma, e il padre, nonno della piccola, R.M. di 50 anni. Sono stati entrambi trasportati d’urgenza all’ospedale San Giovanni Di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno. L’incidente è avvenuto nel mattino di Natale alle 11.30 lungo la strada che costeggia la Marina di Eboli. Tre le automobili coinvolti: una Bmw 530, una Renaul Mods e una Opel Zafira sulla quale viaggiava la famiglia di Capaccio. Sulle altre due automobili c’erano un padre con i due figli gemelli rimasti illesi e un altro uomo anch’esso illeso. Sul posto sono arrivate le ambulanze della croce verde di Battipaglia e dell’Humanitas di Capaccio ed Eboli. Dopo poco anche i vigili del fuoco di Eboli hanno contribuito con il loro lavoro ai soccorsi. Nessuno versa in gravi condizioni. 

©Riproduzione riservata