• Home
  • Sport
  • Vallo della Lucania: la Gelbison vince contro i giallorossi del San Severo (FOTO)

Vallo della Lucania: la Gelbison vince contro i giallorossi del San Severo (FOTO)

di Federico Martino

Una Gelbison tutta cuore supera per 1-0 i giallorossi pugliesi del San Severo centrando una importantissima vittoria che la allontana ulteriormente dalla zona retrocessione.
Alessandro Erra, privo di Aufiero e Passaro squalificati e degli infortunati Sica, Fariello e Criscuolo e con il bomber Tedesco a mezzo servizio a causa di un risentimento muscolare, era costretto per l’ennesima volta a rivoluzionare la formazione.
Confermato l’ormai consueto 4-3-3, il tecnico rossoblu optava per l’inserimento dello Juniores Consiglio sulla corsia sinistra di difesa e per un centrocampo di esperienza formato da Tricarico, Camorani e Santonicola. In attacco invece spazio per Grimaudo e Monzo ai fianchi di Trimarco.
Al via la Gelbison dimostrava subito l’intenzione di centrare il bottino pieno. Era Santonicola a rendersi protagonista con un paio di slalom in area ospite ed era proprio lui al 15′ a portare in vantaggio i vallesi.
Il jolly di Acciaroli, sfruttando un assist sporco di Trimarco, superava Pizzolato con un meraviglioso diagonale al volo dal limite dell’area.
Subito dopo era ancora lui a creare scompiglio in area giallorossa, ma il suo diagonale mancino risultava debole.
Attorno al 40′ le due occasioni degli ospiti che centravano in entrambe le occasioni il palo alla sinistra di Carotenuto.
Nella ripresa i pugliesi entravano in campo determinati ad acciuffare il pareggio, ma le loro offensive erano respinte con ordine dall’attenta retroguardia rossoblù guidata da un ottimo Sergio Ruggieri.
Anzi era la Gelbison ad andare ad un passo dal raddoppio in seguito ad una discesa del subentrato Tedesco (80′).
L’unica occasione degli ospiti arrivava a tre minuti dal termine quando El Ouazni, servito fortunosamente da De Santis, si ritrovava a tu per tu con Carotenuto che con un’uscita felina gli sottraeva il pallone mettendo la firma sul primo successo rossoblù del 2014.
Ora turno di riposo del campionato che si fermerà per una domenica in concomitanza con il Torneo giovanile di Viareggio nel quale sarà impegnata anche la rappresentativa Juniores della serie D: alla ripresa la Gelbison sarà attesa da un altro scontro salvezza sul campo della Puteolana.
A parlare nella sala stampa per il San Severo è il mister Rufini: «Sono contento della prestazione, abbiamo giocato un’ottima gara ma non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni. Sapevamo che incontravamo una buona squadra e la Gelbison l’ha dimostrato sul campo. Con questa grinta ci giocheremo le nostre possibilità per evitare i play out fino alla fine»
Gli fa eco il direttore sportivo Governucci: «Il mister ha perfettamente ragione, abbiamo disputato un’eccellente gara, peccato per le occasioni avute, ma non sfruttate. Questo è e resta un campionato equilibratissimo sia in testa sia in coda; la mia squadra giocando con questa voglia e questo carattere potrà dire la sua fino alla fine considerando che abbiamo tutti gli scontri diretti con le squadre che lottano per evitare i play out in casa nostra.»
In sala stampa a parlare per i rossoblù è mister Erra «Abbiamo disputato un’ottima gara, anche in formazione rimaneggiata e si è visto durante la gara l’assenza di tanti giocatori. Comunque abbiamo conquistato 3 punti che ci fanno allungare sulla zona play out. Ora il campionato si ferma per un turno e questa sosta arriva al momento giusto per ricaricare le batterie e cercare di recuperare tutti gli infortunati.»  Erra non si sbilancia se la Gelbison abbia in tasca metà salvezza, ma ammette che questo è un campionato equilibratissimo, difficile, e ogni gara sarà una battaglia da affrontare con la massima concentrazione senza mai rilassarsi.
Gli fa eco il calciatore Di Filippo che, entrato dalla panchina nel momento più difficile della gara, ha dato il suo contributo: «Sono contento per i 3 punti conquistati, un plauso a tutta la squadra per l’impegno e la grinta messa in campo; anche se la Gelbison era in formazione rimaneggiata ha ampiamente meritato questa vittoria che ci colloca in una posizione di classifica più tranquilla».

Gelbison: Carotenuto, Magliocca, Consiglio, Tricarico, Ruggieri, Giordano, Monzo (54′ Iorio), Camorani (70′ Camorani), Grimaudo, Santonicola (82′ Di Filippo), Trimarco. A disposizione: Cimmino, Delli Paoli, Di Filippo, Iorio, Guzzo, Fariello, Fiumarella, Abagnale, Tedesco. All. Erra.
San Severo: Pizzolato, Sparano, De Vivo, Alterio (46′ Ladogana), Ianniciello, Follera (78′ Masi), Florio (73′ Cesareo), De Santis, El Ouazin, Ferrante, Burdo. A disposizione: Del Rossi, Mangiacotti, Mastrangelo, Dell’aquila, Marino, Masi, Covelli, Ladogana, Cesareo. All. Rufini.
Arbitro: Mastrogiuseppe di Sulmona; 1° assistente Cucumo di Cosenza; 2° assistente. Sifonetti di Rossano Calabro.
Rete: 15′ Santonicola
Note: ammoniti Monzo, Consiglio, Magliocca, Sparano, Masi; spettatori circa 400 di cui 20 provenienti da San Severo.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019