Nasce la Sele Calore Multiservizi: siglato protocollo d’intesa tra Capaccio, Albanella, Felitto e Castel San Lorenzo

Infante viaggi

Nel corso del consiglio comunale di giovedì, 26 settembre, sono stati approvati alcuni importanti provvedimenti che riguardano l’azienda speciale Paistom e la società in house Capaccio Paestum servizi.  Le attività della Capaccio Paestum servizi furono interrotte un anno fa in quanto la società aveva subito grosse perdite d’esercizio tra il 2009 e il 2011.

L’azienda speciale Paistom fu istituita nel settembre del 2012 per svolgere alcune delle funzioni della Capaccio Paestum come la manutenzione delle strade e del verde, la gestione dell’acquedotto e di altri servizi pubblici. Nel frattempo la Capaccio Paestum servizi è stata risanata ma, in base al decreto legge 78/2010, che prevede la messa in liquidazione entro il 30 settembre delle società che hanno subito perdite di esercizio negli ultimi tre anni o ricapitalizzazioni per perdite di esercizio, andrebbe chiusa. Tuttavia questo decreto non riguarda i comuni o le associazioni di comuni con un bacino di abitanti superiore a trentamila. Di qui è nata l’opportunità di un associazione per la gestione in comune dei servizi.

  • Vea ricambi Bellizzi

Il 4 settembre scorso il Comune di Capaccio Paestum ha siglato un protocollo d’intesa con i comuni di Albanella, Castel San Lorenzo e Felitto contenente la volontà delle parti di partecipare al progetto di gestione dei servizi mediante la società Capaccio Paestum servizi che si trasformerà in una nuova società: la Sele Calore Multiservizi. Il Consiglio comunale, nella seduta di giovedì, ha approvato il protocollo d’intesa, del progetto di trasformazione della società Capaccio Paestum Servizi e la nuova denominazione.

La Sele Calore Multiservizi svolgerà i seguenti servizi: manutenzione strade, immobili, verde pubblico, manutenzione acquedotto e contatori, pulizie edifici, manutenzione cimitero e servizi funebri, manutenzione banche dati informatici e supporto agli uffici, allestimenti per spettacoli e convegni, sportello informativo turistico e di progettazione. All’azienda speciale Paistom resterà esclusivamente la gestione dei servizi socio-sanitari ed assistenziali alla persone nel comune di Capaccio Paestum. «Da questo momento i comuni di Capaccio, Albanella, Felitto e Castel San Lorenzo potranno gestire numerosi servizi in maniera diretta. – dichiara il sindaco Italo Voza – Ciò ci consentirà anche di avere un maggiore controllo del territorio e di potere intervenire in maniera più repentina laddove ce ne fosse bisogno. Inizia un nuovo corso che porterà sicuramente benefici al territorio di Capaccio Paestum».
 

  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro