Furti: catturata ad Agropoli latitante che cercò di svaligiare la casa dell’allenatore del Giappone Zaccheroni

La squadra mobile di Forlì ha catturato Suzana Jovanovic, 27enne rom, che cercò di svaligiare la casa dell’attuale allenatore del Giappone, Alberto Zaccheroni. Nel giugno del 2009 Suzana Jovanovic e altre tre persone, il compagno Miky Radosavljenic, Denis Jankovic e una ragazza minorenne.  Le due donne entrarono nella villa dell’ex allenatore della Juventus, dell’Inter e del Milan rubando un mazzo di chiavi per preparare un furto in piena regola. A scoprire il furto ci hanno pensato le telecamere a circuito chiuso che hanno poi permesso l’arresto dei quattro protagonisti del colpo. Dei quattro, Suzanna Jovanovic era sparita nel nulla e a pochi giorni dalla sentenza di condanna i carabinieri rintracciano e arrestano la 27enne. Ora dovrà scontare un anno e quattro mesi di reclusione.