Camerota, falso allarme, non è un guasto all’impianto l’episodio del 25 agosto sulla spiaggia Calanca

Infante viaggi

Giunge in redazione il comunicato del sindaco di Camerota in riferimento ai fatti accaduti alcuni giorni fa in località Calanca a noi segnalati da una lettrice in una mail.  Sembra che l’inquinamento verificatosi il giorno 25  agosto  non sia dovuto al malfunzionamento dell’impianto di depurazione ne tanto meno ad  alcuna perdita lungo la condotta sottomarina ma da attribuirsi, presumibilmente, a sversamenti abusivi effettuati da natanti di notevole stazza. Di seguito il documento ufficiale giunto in redazione.

Articoli correlati:

  • Vea ricambi Bellizzi

Camerota, spiaggia Calanca, liquami in mare

Riproduzione riservata ©

  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur