Noemi: da X-Factor a Vallo della Lucania

Sarà la cantante arrivata al successo grazie a X-Factor e Sanremo con canzoni e album quali “Odio tutti i cantanti, “RossoNoemi” e “Sulla mia pelle”, Noemi, a far cantarela piazza di Vallo della Lucania il 29 luglio in occasione dei festeggiamenti per San Panteleone.

Da Wikipedia

Primogenita di Armando Scopelliti, un immobiliarista e imprenditore romano noto anche per aver lavorato a l’Unità, essere stato presidente del Football Club Pro Vasto e consigliere comunale di Forza Italia a Vasto; e Stefania Serra, cantante amatoriale e pittrice; Noemi ha una sorella più piccola di 18 mesi, Arianna, laureata in giurisprudenza all’Università degli Studi Roma Tre, che è la sua manager, assistente e personal stylist. A 19 mesi fa le sue prime apparizioni televisive, comparendo in uno spot della Pampers e fin da piccola scopre la passione per la musica incoraggiata dal padre, oggi suo manager insieme ad Arianna, ex chitarrista di un gruppo con cui ha partecipato anche al Festival di Castrocaro nel 1971 con il brano Barbara, che ne intuisce le potenzialità. Inizia, quindi, a studiare canto privatamente con l’insegnante Maria Grazia Fontana.

Nella preadolescenza inizia lo studio del pianoforte e della chitarra, e comincia a scrivere e musicare pezzi propri. In seguito si iscrive alla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). Conseguita la maturità classica con il massimo dei voti, nel 2002 si iscrive al corso di laurea del DAMS (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) della facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli Studi Roma Tre, laureandosi nel 2005 col massimo dei voti con una tesi titolata “Un corpo per Roger Rabbit” scritta sotto la supervisione del relatore Vito Zagarrio[13][23]. Successivamente prosegue gli studi sulla storia del cinema e della TV iscrivendosi a un corso di laurea specialistica presso la stessa facoltà, dove si laurea con 110 e lode in regia televisiva e cinematografica, discutendo una tesi sul cinema postmoderno.

Durante il periodo universitario Noemi ha le prime esperienze come sceneggiatrice e come regista, infatti scrive alcuni cortometraggi e si occupa della tv universitaria Nessuno Tv, e come cantante, scegliendo come nome d’arte “Noemi”, nome che avrebbe voluto darle sua madre alla nascita. Dal 2008 è legata sentimentalmente a Gabriele Greco, bassista e contrabbassista freelance, laureato in scienze politiche all’Università degli Studi Roma Tre, facente parte anche della sua band. A partire dal RossoNoemi tour del 2011, durante le tournée, Noemi suona sia il pianoforte che la chitarra.