Cilento, cinghiale investe vigile e lo manda in ospedale con fratture ed escoriazioni

Ancora un incidente nel Cilento causato dai cinghiali. Ieri sera, tra Santa Maria e Castellabate capoluogo, un ungulato ha travolto un agente della polizia municipale e lo ha mandato in ospedale. Il fatto è accaduto nei pressi contrada Maroccia. Il vigile, del posto, era a bordo del motorino di servizio quando, improvvisamente, l’animale gli è comparso davanti e lo ha fatto cadere. L’agente in servizio è andato a sbattere rovinosamente contro l’asfalto, ma per fortuna è riuscito a rialzarsi e si è recato da solo al Saut di Castellabate. I medici lo hanno visitato e dopo le prime cure gli hanno ordinato il trasferimento al Psaut di Agropoli. Dopo l’esame radiologico, l’agente è tornato a casa, per poi recarsi questa mattina a Vallo della Lucania. Ha riportato la frattura scomposta del quarto e quinto metatarso del piede sinistro. Dovrà stare fermo almeno per un mese. I cinghiali nel Parco del Cilento sono diventati una vera e propria piaga. Causano incidenti, scavano e fanno crollare i muretti a secco, arrivano nel centro abitato e distruggono i raccolti. L’ente con sede a Vallo della Lucania non si smuove, anche perchè è in balia di un presidente che manca ormai da troppo tempo. Gli animalisti fanno la lotta sui social contro i cacciatori, intanto il problema persiste. 

©Riproduzione riservata