Sulle punte dal Cilento a Roma, approda al teatro Ambra lo spettacolo della ballerina di Policastro Antonella Perazzo

0
17

Antonella Perazzo, coreografa, insegnante e ballerina di Policastro Bussentino, approda al Teatro Ambra alla Garbatella di Roma, con lo spettacolo “Merimia – Liberamente ispirato dall’anima tra le righe di Alda Merini attraverso la mia”. Un omaggio alla grande poetessa e aforista milanese scomparsa quattro anni fa.

La regista Gaia Gentile porta in scena la poesia attraverso diverse forme d’arte che si completano: note di musica dal vivo, recitazione e danza interpretata dalla ballerina cilentana Antonella Perazzo, che nello spettacolo cura anche la coreografia. Merimia è uno spettacolo nel quale la regista unisce la rappresentazione caleidoscopica delle arti attorno al mito eterno della poesia.

«È una grande soddisfazione per il nostro comune – ha dichiarato Dionigi Fortunato, sindaco di Santa Marina – che giovani talenti apprezzati e amati dal nostro territorio, siano riconosciuti e pubblicizzati a livello nazionale».

L’artista del golfo di Policastro ha iniziato lo studio della danza classica in giovane età con l’etoilè Margarita Trajanova. Ha poi proseguito a Roma, dove si è avvicinata anche alle tecniche della danza acrobatica. Costantemente alla ricerca di stili diversi e innovativi, ha continuato gli studi a New York, presso la Steps on Broadway, l’Alvin Aley e la Broadway Dance Center con i maestri e coreografi Suzi Taylor, Derek Mitchell, Jane Xhicks, Max Stone, Wes Veldink e Jolea Maffei, dove crea e affina uno stile proprio, originale e creativo. Ballerina e coreografa in diversi musical e spettacoli teatrali, insegna anche danza in diverse scuole nazionali, tra cui la Fitd (Federazione Italiana Tecnici Danza) a Roma.

Lo spettacolo

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here