Regione Campania, ciclo delle acque: commissariate le autorità d’ambito per sei mesi

Infante viaggi

Le regione Campania ha commissariato con una delibera le autorità d’ambito per sei mesi, per evitare una saltuarietà gestionale. Sulla delicata questione Giovanni Romano, assessore regionale all’ambiente, ha dichiarato: «Le regioni Italiane anche quelle dotate di leggi approvate recentemente, attendevano una proroga per l’evidente difficoltà di implementare nuovi sistemi gestionali stante il confuso e per certi versi, contraddittorio quadro normativo nazionale. La legge voluta dall’attuale governo centrale ha di fatto impedito la proroga sperata dalle regioni. I commissari avranno un incarico di massimo sei mesi, nel contempo sarà varata una nuova legge regionale per riordinare la questione».

Sul fronte della depurazione, conclude Romano, sono stati destinati 565 milioni di euro per i progetti inoltrati dalla regione alla comunità europea per il 2011 e il 2012. Infine per quanto riguarda la provincia di Salerno sono stati già stanziati 70 milioni di euro per il ripascimento costiero.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur