Malato deve raggiungere l’ospedale, ma trattore blocca percorso alternativo Cilentana

Sabato mattina una lunga coda di automobili si è venuta a creare sulla strada provinciale 45 a Prignano Cilento, lungo il percorso alternativo alla superstrada 430 ‘Cilentana’. Disagi per decine di automobilisti, nessun agente per regolamentare il traffico e sorpassi azzardati che per poco non hanno causato incidenti. Tutto questo è avvenuto per colpa di un trattore. Il mezzo agricolo ha rallentato vistosamente il serpentone di auto che si snodava sulla collina per bypassare la frana sulla ‘Cilentana’. Dal bivio della strada 430 con la sp 45 fino in località ‘Madonna del Carmine’, il trattore si è portato via la scia di automobili e non sono mancate le parole “pesanti” da parte di qualche conducente finchè il mezzo non ha svoltato in una proprietà privata e il calvario è finito. Il problema maggiore è stato riscontrato da un anziano che doveva essere accompagnato al ‘San Luca’ di Vallo della Lucania dal figlio. Il conducente si è ritrovato davanti il trattore e nel costeggiare la lunga fila di auto ha rischiato di impattare contro qualcuno che tentava il sorpasso azzardato pur di togliersi il trattore «dai piedi». Il paziente è stato costretto a fermarsi più volte, nonostante il figlio ha provato a spiegare a qualcuno che si trattasse di una urgenza.

Non è la prima volta che episodi del genere vengono registrati sul percorso alternativo alla Cilentana. Quando succede di sabato e domenica non è così poi tanto grave, la maggior parte dei pendolari resta a casa, ma disagi del genere nel mezzo della settimana non sono poi così piacevoli a chi deve recarsi al lavoro o nella peggiore delle ipotesi in ospedale per un’urgenza.

©Riproduzione riservata