Il Papa invitato in discoteca ad Agropoli. Gli organizzatori:«Inviata una lettera al Pontefice per avvicinare i giovani alla Chiesa»

Suona strano: il Papa che va a ballare in discoteca. E’ un tentativo che hanno fatto i proprietari di un noto locale agropolese con una lettera spedita direttamente a Sua Santità Joseph Aloisius Ratzinger in persona. Il fatto che il Pontefice accetti l’invito è alquanto improbabile, ma gli organizzatori hanno voluto far intendere ancor di più la distanza che al giorno d’oggi divide giovani e Chiesa.

Nell’invito si legge:«Ultimamente vi è troppo distacco tra l’istituzione Chiesa ed il popolo dei giovani. L’importanza della Chiesa nella vita di un fanciullo deve ritornare ad essere una priorità. I valori che la Chiesa trasmetteva ai nostri nonni, ai nostri genitori, devono essere oggi trasmessi in maniera più forte. Le distrazioni, il computer, i social network, distraggono. Qualche ragazzo da noi intervistato sostiene di essere andato in Chiesa, l’ultima volta, alla propria comunione. Attraverso il nostro evento, frequentato da tanti giovanissimi, vogliamo fare voce grossa su un argomento di fondamentale importanza per lo sviluppo della società futura».

©Riproduzione riservata