• Home
  • Cronaca
  • Solidarietà del sindaco Spinelli ai dipendenti della piattaforma ecologica di Casalvelino

Solidarietà del sindaco Spinelli ai dipendenti della piattaforma ecologica di Casalvelino

di Federico Martino

Il sindaco di Castellabate Costabile Spinelli esprime solidarietà ai lavoratori che da alcuni giorni stanno occupando la piattaforma ecologica di Casalvelino perché da tre mesi non percepiscono lo stipendio, ed esorta i Comuni debitori a mettersi in regola con i pagamenti.
«Ormai da giorni i dipendenti del Consorzio di bacino Salerno 4 impiegati nella piattaforma ecologica di Casalvelino sono in sciopero. La loro è un protesta giusta e hanno tutta la mia solidarietà. Tuttavia se si è arrivati a questa situazione è perché molti comuni cilentani sono in debito con il Consorzio di Bacino Salerno 4, che di conseguenza non ha soldi per pagare i dipendenti. Non è il caso di Castellabate e di altri comuni che, pur essendo in regola con i pagamenti, sono penalizzati da questa situazione. Il blocco della piattaforma si ripercuote sulla raccolta dei rifiuti di tutti i comuni del Consorzio, nonostante gli sforzi compiuti dalle singole amministrazioni per mantenere l’ambiente pulito. Pur ritenendo giusta la protesta, ritengo che attuata in questo modo essa penalizzi anche i Comuni virtuosi, in regola con i pagamenti. Esorto i comuni inadempienti a saldare i propri debiti, consentendo al Consorzio di pagare il dovuto ai dipendenti. In modo che la raccolta possa riprendere in modo regolare».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019