Strage di Sassano, nasce una falsa pagina Facebook di Gianni Paciello: un mare di commenti e di insulti

Non c’è limite all’orrido. Qualcuno ha avuto il cattivo gusto di dare vita ad una pagina fake di Facebook datata 29 settembre, ovvero il giorno dopo il tragico incidente avvenuto a Sassano dove sono morti quattro ragazzi. Consapevoli o no dell’attendibilità della pagina, in molti hanno aderito con commenti e insulti. Accade proprio nel giorno dei funerali di Nicola, Giovanni, Daniele e Luigi. La pagina porta il nome di Gianni Paciello, chi l’ha creata ha scelto la categoria ‘comico’. Uno scherzo di cattivo gusto con una immagine di profilo che raffigura un contachilometri di una automobile che segna i 220 chilometri orari. La pagina è stata segnalata ai carabinieri. Chi la amministra ha cambiato l’immagine del profilo diverse volte e ha caricato altre foto, oltre a quelle dell’incidente. La bacheca, intanto, è stata sommersa di commenti e insulti. «Ma perchè esiste cerca gente?», si chiede Michele C. e ancora: «Mettiti vergogna, idiota». 

©Riproduzione riservata