L’Italia chiede di conoscere la “Bella Politica” di Angelo Vassallo

Sabato 4 febbraio Il Sindaco Pescatore arriverà Reggio Calabria.
L’appuntamento è stato fissato per sabato 4 febbraio, alle ore 17,30, presso la sala conferenze di Palazzo S. Giorgio in Piazza Italia dove si terrà, a cura del Circolo Velico Magna Grecia Wind club e dei circoli di Sinistra ecologia e libertà “Angelo Vassallo” e “Vincenzo De Angelis”, la presentazione del libro “Il Sindaco Pescatore”, scritto da Dario Vassallo con Nello Governato. Sarà la scrittrice e giornalista Katia Colica a moderare i  numerosi interventi previsti. All’incontro parteciperanno Dario Vassallo, fratello del sindaco oltre che autore dell’opera, Paola Bottero, scrittrice e giornalista, Giuseppe Baldessarro, giornalista e scrittore, Andrea Di Martino, commissario di federazione di SEL, Giuseppe Falcomatà, consigliere comunale di Reggio Calabria,  Mimmo Lucano, sindaco di Riace, e Giancarla Pisani, collaboratrice di Angelo Vassallo.
“Con grandissimo piacere ho accettato l’invito degli amici di Reggio Calabria  da sempre vicini e solidali nei nostri confronti. C’è un’Italia fatta di cittadini comuni, onesti lavoratori ed amministratori integerrimi che chiede con forza di conoscere la storia di Angelo. E’ l’Italia che vuole ripartire sul binario giusto, l’unico possibile” ha affermato Dario Vassallo, presidente della Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore.
La storia di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica è assurta alle cronache nazionali, in occasione della sua tragica scomparsa per mano assassina, il 5 settembre del 2010.
 Appartenente ad una famiglia di pescatori, instancabile promotore di iniziative a favore dello sviluppo economico, sociale e civile della propria comunità, Angelo Vassallo, ha saputo trasformare il suo paese in una perla del turismo valorizzandone le risorse naturali ed il territorio, proprio grazie alla tutela di questi ultimi.
A distanza di un anno e mezzo dalla sua scomparsa “Il Sindaco Pescatore” è diventato il simbolo della “Bella Politica” possibile nel nostro Paese dove si continua con forza e determinazione a chiedere di conoscere la storia del  Sindaco Pescatore.
© riproduzione riservata