A Camerota la prima società di calcio tutta femminile

2952
Da sinistra a destra: Rosy Cammarano, Martina Di Mauro, Maria D'Onofrio, Ilaria Ciociano e Debora Prati
Infante viaggi

Nasce nel segno di Italo Cammarano, ex presidente del Camerota calcio, il progetto del ‘Città di Camerota’, un nome ripreso appunto da una storica società calcistica del comune di Camerota. L’Asd Camerota nel campionato 2017-2018 aveva sbaragliato la concorrenza accedendo in seconda categoria. Per un anno Camerota capoluogo è rimasta senza calcio ma la caparbietà e la voglia di fare sport della famiglia Ciociano e di un gruppo di ragazzi che da sempre calcano i campi di terra battuta di mezza provincia, ha fatto sì che il progetto ripartisse ancora più forte. Alla base c’è una novità forte: le quote rosa. La società è infatti composta da sole donne. Maria D’Onofrio occupa la poltrona da presidente. La sua vice sarà Ilaria Ciociano, sorella di Gaetano e Vincenzo, due storici calciatori del Camerota, nonchè figlia di Giovanni, ex calciatore e futuro allenatore del Città di Camerota. La segretaria è Debora Prati mentre la tesoriera è Rosy Cammarano. Ruolo in società anche per la consigliera Domenica Martina Di Mauro.

Il nuovo logo della società ‘Città di Camerota’ e la prima divisa

La squadra riparte dalla seconda categoria (con il titolo del Magnocavallo City) dove incontrerà anche i cugini dell’Asd Centro Sportivo Lentiscosa. La grafica l’ha curata Gianbattista Garofalo ed è nata subito la pagina ufficiale Facebook attraverso la quale la squadra di Camerota si racconterà ai propri tifosi. La rosa a disposizione di mister Giovanni Ciociano è quasi completa, mancano le ultime pedine ma si è pronti a partire con la preparazione atletica. Tra i calciatori spiccano i nomi di Mattia Cammarano, Giosuè Grimaldi, Alfredo Russo e Giò Giò Volpe.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl