• Home
  • Cronaca
  • A Montecorice chi dà da mangiare ai cinghiali rischia fino a 500 euro di multa

A Montecorice chi dà da mangiare ai cinghiali rischia fino a 500 euro di multa

di Antonio Vuolo

Troppi cinghiali nei centri urbani e cittadini che, in diversi casi, li hanno quasi addomesticati dando loro da mangiare. In questo modo, gli animali selvatici si avvicinano facilmente ai centri abitati, anche in pieno giorno, per mangiare. Ecco, allora, la decisione del Comune di Montecorice che ha emanato un’ordinanza ad hoc, vietando a chiunque di fornire alimenti e/o scarti alimentari agli ungulati. Chi dovesse essere sorpreso mentre ciba i cinghiali sarà multato con una sanzione amministrativa che può variare dai 25 ai 500 euro.

«La presenza incontrollata dei cinghiali, anche nei nostri centri, può comportare contatti fortuiti e non voluti con cittadini e animali domestici – spiega il sindaco Flavio Meola- Ovviamente, se vengono accuditi, la loro presenza diventa praticamente quotidiana e di conseguenza anche più pericolosa, perché parliamo in ogni caso di animali selvatici». Quindi, la decisione di vietare di fornire loro alimenti o scarti alimentari, e allo stesso tempo l’ordine a tutti i proprietari di terreni prospicienti le strade di mantenerli puliti e sgomberi dalla vegetazione infestante, proprio per evitare di creare condizioni ecologiche tali da favorire la penetrazione e l’ambientamento dei cinghiali.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019