Anche a Camerota e Santa Marina l’abusivismo edilizio non risente della crisi

Infante viaggi

Ancora abusivismo edilizio a Marina di Camerota e a Policastro Bussentino. Le Forze dell’Ordine locali hanno deferito in stato di libertà quattro persone, tutte del posto, per il reato di illecito edilizio, alterazione delle bellezze naturali e realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale.

A Marina di Camerota era stato realizzato un manufatto edile, ad uso abitativo, per una volumetria di circa duecentocinquanta metri quadri per una valore complessivo di circa centoventimila euro, ora posto sotto sequestro.

  • assicurazioni assitur

A Policastro Bussentino e a Ispani, i responsabili dell’illecito avevano realizzato due opere edili, ad uso abitativo, in difformità a quanto autorizzato, per una volumetria complessiva di circa trecento metri quadri e per un valore complessivo di circa centocinquantamila euro non sottoposte a sequestro in quanto già ultimate.

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur