• Home
  • Cronaca
  • Ancora sequestri a Camerota, bloccati lavori in zona “Sirene” e “Teano”

Ancora sequestri a Camerota, bloccati lavori in zona “Sirene” e “Teano”

di Redazione

Ieri mattina i carabinieri di Marina di Camerota hanno sequestrato tre strutture in via di realizzazione, ognuna delle quali costituita da 3 unità abitative, ed un manufatto edile adibito a locale commerciale. Le costruzioni sorgono nelle zone periferiche del paese di Marina, in località "Sirene" e "Teano", e sono spuntate "in totale assenza del permesso a costruire", come recita il comunicato diffuso dalla Compagnia Carabinieri di Sapri. La volumetria complessiva degli edifici è di oltre 3500 metri cubi, per un valore che supera i 2 milioni e 400 mila euro. Per tutto ciò sono stati deferiti in stato di libertà cinque persone, con l’accusa di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione, nonchè di realizzazione di opere in zone sottoposte a vincolo paesaggistico e ambientale.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019