Affidamento dei servizi portuali, Comune di Montecorice condannato

di Antonio Vuolo

Affidamento di alcuni servizi portuali, Comune condannato dal Tar di Salerno. E’ accaduto a Montecorice nell’ambito del bando per l’affidamento di alcuni servizi “ausiliari, secondari, strumentali ed accessori, necessari alla gestione comunale, diretta e pubblica, del porto turistico di Agnone-San Nicola a Mare, per il periodo dal 1° luglio al 30 settembre 2020″. I giudici amministrativi hanno accolto il ricorso dell’azienda seconda classificata, condannando di fatto l’ente cilentano. Alla base del ricorso il riconoscimento erroneo da parte della Commissione di gara, nei confronti della ditta vincitrice, dei requisiti d’ammissione e idoneità professionale. Dopo aver ottenuto l’accesso agli atti, l’impresa seconda classificata ha riscontrato delle illegittimità, da cui poi è nato il ricorso che ha visto l’ente soccombere dinanzi ai giudici del Tar.

Riproduzione riservata