Agropoli attiva sportello per l’assistenza ai profughi ucraini

di Antonio Vuolo

Nasce ad Agropoli uno sportello di assistenza e ausilio ai profughi ucraini e a quanti sono disponibili ad accoglierli. L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Adamo Coppola, su impulso dell’assessorato alle politiche sociali. Presso l’ufficio servizi sociali, personale qualificato sarà a disposizione dell’utenza. 

Il progetto ha preso il via nei giorni scorsi, grazie all’accordo tra Comune, forze dell’ordine, Asl Salerno, Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Piccoli Ambasciatori di Pace, Caritas, altre associazioni benefiche e parrocchie del territorio.  Per tre giorni a settimana (lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00) personale dell’Ente, insieme ad un’unità della Protezione Civile, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, della Croce Rossa e ad una madrelingua ucraina, saranno a disposizione di quanti hanno necessità di informazioni. 

L’ufficio, infatti, si occuperà dell’accoglienza, di assistenza alla compilazione della modulistica necessaria per il soggiorno e l’ospitalità in città, di assicurare aiuto per ogni bisogno primario, di natura medica, alimentare o di altro genere.  Presso lo sportello comunale è stata attivata anche una banca dati delle famiglie ucraine già presenti sul territorio e di quelle disponibili ad offrire accoglienza ai profughi ucraini.  Costituita, inoltre, una rete solidale composta da personale del Comune e delle associazioni, che sarà deputato ad offrire la necessaria assistenza agli ospiti ucraini presenti sul territorio come consegna di pacchi alimentari, spesa, farmaci, ma anche ausilio per visite e controlli medici.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019