Agropoli dice «no» a camper selvaggio, ecco le regole per i camperisti

135
Infante viaggi
Il Comune di Agropoli

L’Amministrazione Coppola porta a risoluzione la problematica del camper selvaggio. Con delibera di giunta, è stato deciso di riservare ai camperisti alcuni posteggi (solo sosta) in via Romanelli, parcheggio “Landolfi”, parcheggio “Guariglia”, via Della Lanterna. Tutti gli altri stalli presenti in città saranno riservati esclusivamente alle autovetture; nel caso in cui i camperisti dovessero posteggiare in altre aree, saranno passibili di sanzioni.

«Risolviamo così – afferma il sindaco Adamo Coppola – l’annoso problema della sosta selvaggia dei camper in alcuni punti di pregio della città dove, peraltro, data la loro ampiezza, creavano problemi di circolazione e posteggio agli altri veicoli». Nella medesima delibera è stata deciso per il parcheggio Landolfi la libera fruibilità dalle ore 8 alle 18; sarà invece a pagamento dalle 18 in poi (periodo giugno/settembre). «Un provvedimento annunciato nei giorni scorsi e ora concretizzato con atto di giunta – precisa il primo cittadino – per dare modo a cittadini e turisti di fare acquisiti in tranquillità nei negozi della nostra città, dando così anche una mano ai nostri esercenti».

Restando in tema parcheggi, sono state prese anche altre decisioni: diventa a pagamento (esclusi i residenti) il parcheggio antistante la scuola per l’infanzia “Padre Giacomo Selvi” nell’omonima via, per il periodo 15 giugno/15 settembre.

  • Vea ricambi Bellizzi

«Stiamo parlando di un parcheggio – sottolinea Coppola – che era diventato posteggio privato e a lungo termine per tutto il periodo estivo per chi veniva in vacanza ad Agropoli, non favorendo il ricambio del flusso delle auto di un parcheggio che invece deve essere a sostegno del lungomare San Marco». Nell’area sono presenti parcheggi liberi, nell’area soprastante il supermercato, e ne saranno attivati presto di nuovi. «Abbiamo chiuso – evidenzia il sindaco – un accordo con le Ferrovie per  acquisire al patrimonio comunale i terreni che sono presenti su via Selvi, nello spazio compreso tra la chiesa Sacro Cuore fino a via Frank Zappa. Qui sorgeranno tutti stalli liberi». Infine è stato stretto un accordo con gli eredi Sarnicola per avere la disponibilità dell’area dell’ex distributore di carburante, in via San Marco, e della zona presente alle spalle. Qui verranno predisposti circa 100 posti auto.

«Un lavoro costante  – conclude il sindaco – che cerca di rendere la nostra città più accogliente e fruibile».

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi