Agropoli, inaugurato Centro di raccolta comunale

di Antonio Vuolo

E’ stato inaugurato questa mattina il Centro di raccolta comunale. Sorge in località Malagenia, area periferica della Città di Agropoli, su una superficie di 2.500 metri quadrati circa. Sarà gestito dalla Sarim, cui è affidato il servizio di igiene urbana. Il Centro sarà al momento operativo solo per la logistica dell’azienda, quindi dal 1 settembre 2021 sarà aperto al pubblico. Da quella data si potranno conferire: ingombranti già selezionati, sfalci di potatura e tutti i tipi di rifiuti riciclabili (carta, cartone, plastica in mono materiale, ecc.).

«Ringrazio – afferma il sindaco Adamo Coppola – gli uffici comunali che hanno seguito questo lavoro e la Sarim che ha realizzato l’intervento, anche con rapidità. Si è perso un po’ di tempo per la pandemia, per procedure di carattere burocratico-amministrativo e per alcuni ricorsi. Questi ultimi però sono stati buona cosa perché in un certo senso hanno fortificato le procedure svolte, in quanto incrementando i controlli è stato come sottoporci alle analisi del sangue, certificando alla fine che le cose sono state fatte bene». E sulla struttura ha sottolineato: «il Centro di raccolta nasce in un punto strategico e nella sua semplicità va a risolvere tanti problemi: in primis si potranno presto depositare gli ingombranti, eliminando le attese, oltre a tante altre tipologie di rifiuti, in secondo luogo si migliora la logistica dell’azienda. E’ presente, ad esempio, una rampa per lo svuotamento dei rifiuti nei cassoni che poi partiranno per essere portati a smaltimento. Con questa struttura quindi raggiungiamo un doppio risultato: implementiamo la logistica della società e miglioriamo il servizio ai cittadini. Un meccanismo virtuoso che ci porta a dire di aver fatto un buon lavoro».

«Il Centro di raccolta – dichiara Silvio Petrone, direttore generale della Sarim Srl – è uno strumento per migliorare la performance ambientale: non solo dal punto di vista logistico per l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti ma anche per i cittadini, affinché possano differenziare sempre meglio i rifiuti, riducendo magari l’abbandono degli stessi. Infatti a partire dal 1 settembre potranno venire ogni giorno a conferire presso la struttura, quindi è un vantaggio per tutta la Città di Agropoli. Al momento ci sarà una fase di start up per rodarla un po’, poi dal prossimo mese i cittadini potranno venire a conferire liberamente tutti i materiali differenziati».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019