Agropoli, respinto il ricorso in Cassazione sul tentato omicidio di Florigi Cantalupo

267
Infante viaggi

di Redazione

Per la Corte di Cassazione fu tentato omicidio, quello che si consumò nell’agosto 2016 ad Agropoli, in via Bovio. La sentenza è definitiva e gli imputati del tentato omicidio di Florigi Cantalupo, ovvero Antonio D’Ambrosio e Giovanni Aluotto che aggredirono l’allora 35enne, riducendolo in fin di vita, definitivamente condannati.

Cosa accadde
Mentre percorreva via Bovio, l’auto condotta da Florigi, con a bordo un amico e due amiche, venne superata da D’Ambrosio che trasportava dietro di sé, una ragazza con una stampella. Si legge suo quotidiano La Città Nell’effettuare il sorpasso, la stampella colpì lo specchietto retrovisore dell’auto di Cantalupo, che accostò per vedere cosa fosse accaduto; così fece anche il conducente dello scooter. Volarono parole grosse e qualche spintone. Sembrava chiusa lì la questione, e invece D’Ambrosio tornò a casa per prendere un coltello per poi tornare sul luogo del sinistro insieme ad Aluotto. Tra D’Ambrosio e Cantalupo poco dopo si accese un diverbio che sfociò nella brutale aggressione. Il 20enne, tirato fuori dall’auto il 35enne, lo colpì più volte con un coltello: questi cadde sull’asfalto, dopo una serie di fendenti ricevuti in diverse parti del corpo. La vittima, cadendo al suolo, urtò con la testa sull’asfalto, perdendo i sensi. Seguì il trasporto presso l’ospedale di Vallo della Lucania e il coma. Florigi poi si è ripreso.

La decisione
La Corte di Cassazione ha confermato quanto deciso nella sentenza definitiva della Corte D’appello ed ha rigettato i ricorsi dei legali di Aluotto e d’Ambrosio. I due giovani nel novembre 2018 vennero condannati, anche se le pene furono ridotte da 12 anni a 7 anni e 6 mesi per D’Ambrosio e Aluotto da 10 anni a 6 anni e 6 mesi. Confermata anche la provvisionale di 100mila euro da pagare in solido alla vittima.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur