• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Agropoli si prepara alle elezioni: Fratelli d’Italia candida a sindaco Agostino Abate

Agropoli si prepara alle elezioni: Fratelli d’Italia candida a sindaco Agostino Abate

di Redazione

Il consigliere comunale di opposizione Agostino Abate, su proposta del coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia, ha accettato la candidatura a sindaco di Agropoli. E’ quanto emerso, questa mattina, al termine di una riunione del partito di Giorgia Meloni, a cui hanno partecipato: il commissario cittadino di Agropoli Claudio Pignataro, il coordinatore di zona Giuseppe Coccorullo, i dirigenti cilentani Angelo Di Spirito e Modesto Del Mastro, il consigliere comunale Agostino Abate, il commissario provinciale Giuseppe Fabbricatore, il responsabile provinciale agli enti locali Italo Cirielli, il responsabile provinciale all’organizzazione Alberico Gambino, la responsabile provinciale al tesseramento Imma Vietri. A presiedere la riunione, il Questore della Camera dei Deputati e Coordinatore della Direzione Nazionale di FdI Edmondo Cirielli.

«Tale scelta si pone lungo due direttrici: la lunga storia di militanza e coerenza nel centrodestra e la consolidata esperienza amministrativa del consigliere comunale Agostino Abate. Ad Agropoli – si legge in una nota di FdI Agropoli – è arrivato il momento di voltare pagina dando voce ad associazioni, comitati civici, professionisti e semplici cittadini che, in questi anni, sono stati esclusi dal sistema di potere di centrosinistra targato Alfieri. Rilanceremo nei prossimi giorni, come Fratelli d’Italia, una fase di ascolto nella città ed avvieremo un confronto serio con tutti coloro che vogliono rappresentare realmente una seria e credibile alternativa all’attuale amministrazione comunale. Siamo già al lavoro per mettere in campo una lista forte e competitiva, composta non solo da militanti e dirigenti di partito ma aperta ad espressioni della società civile agropolese. La riscossa della destra e del centrodestra è appena iniziata».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019