Offerta 2023

Torneo calcio giovanile

| di
Torneo calcio giovanile

I calciatori del Napoli ed il tecnico del club partenopeo Walter Mazarri coinvolti nel ritiro di Castel Volturno dall’entusiasmo degli atleti partecipanti alla ventinovesima edizione del Torneo internazionale di calcio giovanile di Agropoli. Emozionante, in particolare, l’incontro che  il giocatore slovacco Marek Hamsik ha avuto con i giovani suoi connazionali del Lokomotiv Trnava, accompagnati dal delegato della Turisport Agropoli Mimmo Valente,  a cui ha regalato magliette e palloni, augurando loro di poter ripercorrere la sua stesa carriera sportiva. Intanto oggi alle ore quattordici allo stadio “Guariglia” sarà l’indimenticato bomber degli anni ottanta Franco Caccia a dare il via ufficialmente alla manifestazione con  oltre cinquemila tra atleti, tecnici e dirigenti impegnati nella sfilata al cospetto degli oltre quattromila sportivi che come ogni anno si assieperanno sugli spalti per incoraggiare le cento rappresentative provenienti da dieci nazioni. A fare gli onori di casa, oltre al sindaco Franco Alfieri ed all’assessore allo Sport del Comune di Agropoli Franco Crispino, saranno presenti Amilcare Troiano, presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, e Antonio Iannone, assessore provinciale allo Sport. E dopo la formazione Primavera della Salernitana sarà una tra le rappresentative “Primi Calci” a succedere nell’albo d’oro della “Coppa Tempi – Cilento” che si disputerà prima del giuramento degli atleti tra squadre miste di bimbi e bimbe. La manifestazione sarà irradiata in diretta dalla web tv del portale www.infoagropoli.it  e dal canale Sky Blu 926 a partire dalle ore 14.30. Da segnalare che un goal importante è stato già realizzato con la costituzione della Fondazione “Sport, Territorio e Ambiente”, cui parteciperanno tra l’altro Coni, Figc, Federcasse e Unione dei Comuni congiuntamente ad enti sportivi ed istituzioni, che si affiancherà nell’organizzazione degli eventi in Cilento ad amministrazioni locali ed associazioni. L’ufficializzazione dell’iniziativa nel corso del seminario “Sport e doping: effetti collaterali” organizzato dall’Associazione “Forze Nascenti” e tenutosi  nell’aula consiliare del Comune di Agropoli alal presenza di, Franco Crispino, assessore allo Sport del  Comune di Agropoli, Alfredo Boccia, responsabile Comitato Fondazione “Sport Territorio e Ambiente”, Andrea Salati, Medico Sportivo Fiduciario Coni, Franca Esposito,  psicologa, Renato Del Mastro, presidente Atleti Olimpionici e Azzurri d’Italia. A trarre le conclusioni dei lavori è stato Guglielmo Talento, Presidente Coni Salerno, a moderare  il giornalista  Aldo Crudele. Al termine sono stati assegnati il Premio “Agostino Di Bartolomei – Tempi Cilento” e la Medaglia “Simone Vitale – Forze Nascenti” rispettivamente  a Enzo Vigilante (Presidente Comitato Provinciale Federazione Scherma ) e Patrizia Chiangone, Campione regionale di tennis. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico già in evidenza la formazione colombiana del Manisales resasi artefice di un eclatante sette a zero ai danni del Santa Maria. E cresce l’attesa per l’esordio nel pomeriggio della formazione femminile della Juventus che gode dei favori del pronostico per quanto riguarda l’aggiudicazione del titolo finale.

Nella foto Enzo Vigilante, presidente Federscherma Salerno, mentre riceve ad Agropoli il Premio “Agostino Di Bartolomei – Tempi – Cilento”



©Riproduzione riservata
×