Ai tempi del Covid le regate in Cilento si affrontano da casa

Infante viaggi

di Luigi Martino

  • assicurazioni assitur

Anche il circolo velico di Marina di Camerota ha creato la sua regata virtuale. La quarantena ha lanciato questo nuovo trend di regatare da casa, comodamente seduti sul divano. Già tanti i circoli che hanno ideato questo modo di dedicarsi al mare e al mondo delle regate in questi giorni chiusi in casa. Anche Cilento a Vela FIV ha voluto cimentarsi nell’organizzazione di una regata virtuale ed è quindi nata la “Mito race, Virus liberation, Fiv V zona”. «La mito race prima o poi si farà realmente nelle acque di Marina di Camerota – spiega il presidente Gennaro Attanasio -. In questo periodo Camerota e il suo circolo, doveva essere protagonista del progetto Vela Scuola, tanti ragazzi dalle scuole di tutta Italia avevano già prenotato le loro vacanze da noi. Dovevamo partire con i corsi di vela gratuiti per i ragazzi del territorio, cosa che faremo non appena sarà possibile per ripartire e dare l’occasione ai più piccoli dopo questi giorni di chiusura in casa, di tornare a fargli vivere la natura a bordo delle nostre barche. Speriamo di ripartire con le regate reali già a settembre con la “regata delle aree marine protette” insieme al Circolo di Sapri, colgo l’occasione per salutare il presidente, la dott.ssa Carolina Brandi. Per ora dobbiamo accontentarci di regatare su una piattaforma virtuale come quella di virtual regata. Anche per queste regate virtuali c’è un duro lavoro di organizzazione, ringrazio i ragazzi del circolo e gli amici Mario Prodigo, Valerio Mereghini e Fabio Caldeo, che ci daranno una mano nel compilare le classifiche e seguire l’evento, e un grazie speciale al nostro comitato di zona, sempre pronto e disponibile». Per iscriversi è semplice, basta consultare il bando di regata sulla pagina Facebook del circolo: Cilento a vela, Marina di Camerota.

assicurazioni assitur