Al “Settembre culturale” arriva Franco Arminio

162
Infante viaggi

Dopo il successo della serata di apertura, prosegue la rassegna del Settembre Culturale, giunta quest’anno alla XIII edizione. Dopo i saluti del sindaco Adamo Coppola e del consigliere delegato alla Cultura, Beni culturali e Pubblica Istruzione nonché ideatore della rassegna Franco Crispino, ad intrattenere ieri sera il numeroso pubblico, sono stati il Comandante della Guardia Costiera di Agropoli, T.V. (CP) Giulio Cimmino e il Maggiore della Guardia di Finanza, Gerardo Severino, Direttore del Museo Storico e comandante Centro Studi Storici e Beni museali Quartier generale Guardia di Finanza. Hanno presentato il libro “Storia dell’Autorità marittima nel paraggio di Agropoli – dal Portulanoto alla Guardia Costiera”. E’ seguito un intrattenimento musicale “Tra danze e virtuosismo”, nell’ambito della terza edizione del Cilento International Music Festival.

Nell’affascinante cornice del Castello Angioino Aragonese di Agropoli, oggi alle ore 20.00, il poeta, scrittore e regista Franco Arminio darà vita al primo reading poetico in cartellone, presentando il suo libro “La cura dello sguardo”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI
Domani, 3 settembre, invece, la serata, con inizio alle ore 19.00, sarà dedicata al meridionalista Domenico Chieffallo, scomparso nel 2017. Un appuntamento che è stato istituzionalizzato e che quindi si ripeterà anche nelle prossime edizioni della rassegna culturale. Dopo la presentazione dell’archeologo Antonio Capano e dello scrittore Claudio Volpe, seguirà la presentazione di due libri scritti da altrettanti autori locali e incentrati sul tema dell’emigrazione. Si tratta di “Una vita nuova” di Giuseppina Giudice e “L’isola delle lacrime” di Stefano Contente. Si prosegue il 4 settembre, alle ore 19.00, con la presentazione del libro di Carmine Pinto, “La guerra per il mezzogiorno” nel quale viene operato un quadro complessivo del brigantaggio postunitario, di cui l’autore ricostruisce tutte le componenti fondamentali. Sabato 5 settembre, sarà la volta del magistrato Paolo Itri. Nel suo libro “Il Monolite. Storie di camorra di un giudice antimafia”, porta alla luce i drammi e le speranze tradite di una terra devastata dalla camorra, in cui la macchina della giustizia arranca, appesantita da contraddizioni e ipocrisie, ma anche, talvolta, da incomprensibili inefficienze e veleni interni. La settimana all’insegna della cultura si chiude con un ospite d’eccezione, domenica 6 settembre, alle ore 19.00, Sandro Ruotolo. Il giornalista e Senatore della Repubblica si intratterrà dapprima in un incontro “Giudizi e pregiudizi, quando l’uso improprio delle parole fomenta l’odio”. Il colloquio vedrà gli interventi di Antonio Manzo, direttore de “La Città di Salerno” e dei docenti dell’Università degli Studi di Salerno, Enrico Ariemma e Annamaria Petolicchio. A Ruotolo sarà poi conferito il premio “Settembre Culturale – Città di Agropoli”, quest’anno alla sua seconda edizione.

  • Vea ricambi Bellizzi

La rassegna Settembre Culturale ha preso il via ieri, 1 settembre, e si chiuderà il prossimo 29 settembre. Vedrà ogni sera avvicendarsi nel salotto culturale, volti noti della tv, della politica, del giornalismo e della cultura, ai quali si affiancheranno autori locali.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur