• Home
  • Attualità
  • Alfredo Memoli trionfa nel motocross italiano, nel team un meccanico cilentano

Alfredo Memoli trionfa nel motocross italiano, nel team un meccanico cilentano

di Marianna Vallone

La prima prova del Campionato Italiano di Cross nella classe 300 cat. Prestige parla salernitano grazie alla vittoria di Alfredo Memoli, giffonese d’origine ma salernitano di adozione, ed il suo Team composto dal cilentano Francesco Cerone, 36 anni di Castelnuovo Cilento ma titolare dell’officina MotoRevolution a Casalvelino, ed il baby Mario Russo di Salerno, appena 18enne, ma autentico mago della chiave inglese.

Memoli ha festeggiato il suo 26esimo compleanno proprio sulla pista di Maggiora sbaragliando un centinaio di avversari, una manche dopo l’altra, sino ad aggiudicarsi la prima di cinque prove che sanciranno il campione italiano, avanzando la sua candidatura a protagonista della disciplina. Il giovane drive salernitano è titolare, tra l’altro, dell’Accademy 263 a Salerno, scuola per piloti tra le più conosciute del sud Italia. Memoli in pratica è salito in moto a 8 anni e non è ancora sceso di sella, dimostrando di essere un predestinato del motocross. Il 2022 si annuncia quindi come anno da ricordare per Alfredo Memoli che, tra le altre cose, aspetta dalla compagna il primogenito.

Bella la storia anche di Francesco Cerone, meccanico cilentano ed ex pilota che rinuncia all’agonismo per un precedente grave incidente. Lo scorso anno l’amico Alfredo lo contatta e gli chiede di curare l’aspetto tecnico dell’annata agonistica. Francesco vorrebbe dire basta alle gare ma non riesce a dire di no al suo amico ed ecco che i risultati lo ripagano della scelta.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019