Fissata dal sindaco Marino per il 19 ottobre prossimo “Conferenza dei servizi sulla problematica del SIC”

Infante viaggi

riceviamo e pubblichiamo

  • assicurazioni assitur

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro

Il Comune di Capaccio Paestum, quale ente delegato alle funzioni amministrative in materia di demanio marittimo, è interessato da numerosi procedimenti concernenti il rilascio e/o il rinnovo di concessioni demaniali marittime. Negli ultimi mesi, a seguito di accertamenti eseguiti dalle autorità giudiziarie, che hanno interessato tutto il litorale, sono stati sollevati, anche da parte dei titolari degli stabilimenti balneari, diversi quesiti concernenti il vincolo d’incidenza ambientale e quello paesaggistico. L’Amministrazione comunale ha, pertanto, ritenuto opportuno approfondire le problematiche sollevate unitamente agli enti preposti alla tutela dei vincoli in questione. In particolare, il Sindaco, Pasquale Marino, ha indetto ai sensi dell’art. 14 comma 3 della legge n. 241/90, per il giorno 19 ottobre 2010 (ore 10:00) presso la sede municipale di Capaccio Capoluogo, la convocazione della Conferenza dei Servizi con tutti gli enti competenti ad esprimere il proprio parere, per addivenire entro i termini più brevi alla definizione dell’ambito di applicazione della normativa concernente la valutazione d’incidenza ambientale in relazione al sito Sic destra e sinistra del fiume Sele e della sua decorrenza.
“Abbiamo sentito doveroso da parte nostra – spiega il sindaco Marino – muoverci in questo senso al fine di chiarire in modo preciso le dinamiche regolamentari relative all’interpretazione normativa di vincoli che, negli ultimi mesi, hanno creato non pochi problemi alle nostre strutture balneari. Il nostro spirito di collaborazione con gli imprenditori della fascia costiera è massimo. Siamo certi che questa iniziativa sarà determinante per la risoluzione di molti problemi”.