Ancora acqua marrone nel golfo di Policastro, Consac: «Non bevete dal rubinetto»

Con l’acqua che esce dal rubinetto non si può cucinare, né bere, né lavarsi. Perché è marrone. Disagi a non finire da diversi giorni in alcune località del golfo di Policastro. Il problema sarebbe da attribuire alle condizioni avverse del meteo e alle forti piogge che in questi giorni si sono abbattute su tutto il Cilento. I residenti, stanchi di aspettare il ripristino della normale erogazione idrica, ora iniziano a protestare. «Siamo in questa situazione da giorni e non sappiamo quando il problema verrà risolto. Ci è stato detto che, molto probabilmente, l’acqua marrone, sporca di terra, è causata da una falla che si è aperta nei tubi e che la Consac sta riparando». 

E proprio la società che gestisce gli impianti idrici del comprensorio, tramite comunicato stampa, fa sapere: «A causa di fenomeni naturali di intorbidimento delle sorgenti, l’acqua distribuita nel comune di Vibonati, potrebbe subire una lieve colorazione. Il fenomeno – spiegano i tecnici della Consac – è destinato ad esaurirsi con il miglioramento delle condizioni meteo. Per le prossime ventiquattro ore, si consiglia di non utilizzare la risorsa idrica a scopi potabili ma solo per gli altri usi a cui la risorsa stessa è preposta». 

©Riproduzione riservata