Arriva Poppea, il Cilento prova a difendersi come può: scuole chiuse e squadre in allerta

| di
Arriva Poppea, il Cilento prova a difendersi come può: scuole chiuse e squadre in allerta

Questa mattina il Cilento si è svegliato sotto un cielo nero e una pioggia moderata. Alle 8.00 non si registra nessuna criticità ma l’allerta meteo della Regione Campania ha spinto i sindaci dei Comuni del comprensorio, già dalla giornata di ieri, a firmare ordinanze specifiche per la chiusura di scuole, parchi, cimiteri e aree pubbliche.

Tempesta di Santa Cecilia

La tempesta di Santa Cecilia (o ciclone Poppea) dovrebbe abbattersi sulla provincia sud di Salerno a partire dalla tarda mattinata di oggi. Gli occhi sono puntati sulla costa, i venti potrebbero raggiungere picchi di 85 chilometri orari. Il mare è in aumento, le onde – sempre secondo quanto si apprende dai siti di meteorologia, potrebbero superare i sei metri.

Prevenzione

Intanto, ieri pomeriggio, la Protezione Civile della Regione Campania ha consegnato 5mila sacchi di sabbia ai Comuni di Agropoli e Santa Maria di Castellabate, i più colpiti dai temporali di questi giorni in Cilento per poter fronteggiare la nuova ondata di maltempo prevista a partire dalla mezzanotte.


©Riproduzione riservata