• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Atletica Agropoli, Gianmarco Cordella sesto assoluto in Italia nel Decathlon

Atletica Agropoli, Gianmarco Cordella sesto assoluto in Italia nel Decathlon

di Antonio Vuolo

L’Atletica Agropoli ritorna da Rovereto con una consapevolezza in più: l’aver gareggiato fianco a fianco con i migliori in Italia. A qualificarsi agli Assoluti sono stati Gianmarco Cordella (Decathlon) Gerardina Spinelli e Chiara Tarani (Eptathlon) e Federica Maione (400hs). Le gare dei nostri atleti si sono concentrate tutte tra Venerdì e Sabato con Gianmarco Cordella che inizia la serie di gal del suo Decathlon nel migliore dei modi, portandosi tra i primi 3 in classifica generale dopo le prime tre prove. Partono bene anche Chiara e Gerardina nel Decathlon, con un buon 100hs e salto in alto.

Le prove multiple sono lunghe e difficili, difficoltà acuita dalle temperature torride di Rovereto che di certo non aiutano gli atleti in gara.

Sabato è la giornata decisiva per i nostri atleti, Cordella porta a termine la sua gara al sesto posto generale con 6373 punti, con un personale: 14.92 nei 110hs.

Le ragazze, invece, concludono la loro serie di gare con un punteggio leggermente al di sotto del personale fatto registrare in occasione degli Italiani Juniores e Promesse: 4479 e 16° posto generale per Gerardina Spinelli e 4599 e 13° generale per Chiara Tarani (PB sui 200m con 26.53)

Chiude la spedizione Cilentana in quel di Rovereto Federica Maione, a cui l’ASD Atletica Agropoli da il benvenuto in società, per la classe ’98 il tempo di 1:03.61 nei 400hs e 30° posto assoluto.

Esperienza e piccoli acciacchi fisici, parte così l’analisi del DT Agostino Scebi: “Nel complesso sono stati degli Assoluti di grande valore per i nostri atleti che, forse, hanno pagato un po’ troppo il caldo e qualche problemino fisico di troppo. Diamo il benvenuto a Federica Maione, la sua gara è stata inevitabilmente influenzata da fattori extra sportivi – tornata solo pochi giorni in Italia dopo una esperienza Erasmus in Francia – l’aspettiamo al top della forma nei prossimi impegni!

Il DT si sofferma anche sulla bella prestazione di Gianmarco Cordella, sesto assoluto nel Decathlon: “Il nostro Decatleta ha fatto proprio una bella gara. Peccato solo per un piccolo fastidio alla coscia che, forse, ha condizionato più psicologicamente che fisicamente la sua gara. Delle volte la paura di farsi male non ti fa rendere al meglio, con Gianmarco lo abbiamo notato un po’ nei 400m. Resta, in tutti i casi, una grande prestazione e un sesto posto assoluto in Italia!”

L’analisi passa alle nostre Chiara e Gerardina: “Anche per Gerardina qualche problema fisico l’ha un po’ debilitata. Però il grande carattere di questa atleta è uscito paradossalmente nella seconda giornata, dove dovresti essere più stanco ma dai fondo a tutte le energie per finire al meglio la gara. Per Chiara una gara solida, robusta. L’unico rimpianto è sul Giavellotto, il vento contro le ha impedito di fare il personale che meritava.”

Ogni Campionato Italiano ti porta a competere con i migliori, anche il carico di esperienza fatto si può rivelare decisivo: “Essere agli Assoluti è motivo di orgoglio, non tutti possono dire di esserci stati. Nel processo di crescita e maturazione non sottovalutiamo l’esperienza che, delle volte, ti può venire in supporto quando la condizione fisica non è delle migliori o per uscire da situazioni delicate” – conclude Scebi.

Una emozionata Angela Gargano, responsabile settore giovanili e tecnico delle due multipliste, nel commentare il week end appena passato: “Un lungo e difficile percorso che non ci ha impedito di raggiungere il nostro sogno: Essere agli Assoluti qui a Rovereto dopo aver fatto oltre 4600 punti nei campionato Juniores Promesse. Abbiamo ancora tanta strada fare, il bello inizia adesso”

Prossimo appuntamento tricolore per i nostri atleti il 9-11 Luglio, a Rieti, per gli Italiani Allievi!

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019