Autovelox Agropoli, avvocato: «Non pagate le multe, date soldi in beneficenza»

Un autovelox che ha fotografato più di 47 mila automobilisti e fatto incassare al Comune di Agropoli multe per un valore totale di circa 7 milioni e mezzo di euro. E’ installato tra i bivi di Agropoli Nord e Agropoli Sud lungo la strada provinciale 430, meglio conosciuta con il nome di Cilentana. E’ lì dall’estate del 2014 e l’aggeggio elettronico è finito sulle pagina di cronaca dei quotidiani locali per diversi motivi. Un 60enne di Castellabate, ad esempio, ha collezionato più di 30 verbali in poco più di un mese e dovrà versare nelle casse del Comune più di 5 mila euro. La patente, logicamente, gli sarà ritirata per la detrazione dei punti. Secondo alcune persone il marchingegno «non è legale». Lo sostiene anche Giuseppe Russo, avvocato dell’associazione ‘Noi consumatori – movimento Antiequitalia’ di Castellabate. Il legale, tramite il proprio profilo Facebook fa sapere: «Stiamo lavorando per voi. Presto ci saranno importantissime novità. Vi invitiamo – raccomanda Russo – a non pagare i verbali ossia se proprio volete spendere questi soldi vi invitiamo ad aiutare le famiglie non abbienti. Contiamo per fine settimana di rendervi edotti circa gli sviluppi (che vi assicuro aumentano ogni giorno in nostro favore)».

©Riproduzione riservata