Bandi Psr, incontro su ‘I borghi della Dieta Mediterranea’

di Luigi Martino

Opportunità di sviluppo locale per il territorio: questo il tema centrale della presentazione dei bandi Psr 2014/2020 della Strategia di sviluppo locale I Borghi della Dieta Mediterranea del Gal Cilento Regeneratio che si terrà giovedì prossimo, 20 dicembre (dalle ore 18), nel Comune di Agropoli. «Si tratta di un momento informativo e promozionale aperto al pubblico – rileva una nota – a supporto dell’attuazione della Strategia, per far conoscere i bandi e le modalità di adesione. Inoltre, si presenterà la misura 6.2.1. ‘Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole in zone rurali’ di cui sarà aperta la preinformativa. Saranno mostrate anche alcune testimonianze passate e nuove occasioni presenti, per realizzare uno sviluppo concreto nel vicino futuro». Dopo i saluti di Adamo Coppola, sindaco di Agropoli, e di Filippo Diasco, direttore generale Politiche agricole, alimentari e forestali della Regione, l’incontro sarà aperto da un intervento di Vincenzo Pepe, presidente nazionale di FareAmbiente. A seguire, gli interventi di Luca Cerretani, coordinatore Gal Cilento Regeneratio srl, e Carmine D’Alessandro, presidente Gal Cilento Regeneratio srl, con le conclusioni di Franco Alfieri, capo della segreteria del presidente della Regione. Modera Annacarla Tredici, giornalista de “la Repubblica”. Il Gruppo azione locale Cilento Regeneratio nasce nel 2010 con l’obiettivo di promuovere nel territorio di riferimento – oggi 43 Comuni del Cilento – «l’avvio di nuove iniziative economiche e favorire la valorizzazione delle risorse umane e materiali, stimolando la collaborazione tra enti». «La Regione Campania ha approvato la nuova strategia di sviluppo locale “I Borghi della dieta mediterranea” per la programmazione, attualmente in corso, 2014/2020, assegnando una dotazione finanziaria complessiva pari a 7.056.866 euro» conclude la nota.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019