Bloc Farm, un progetto per le nuove generazioni del Cilento

di Luigi Martino

Sei un giovane residente a Castelnuovo Cilento o nei comuni limitrofi? Hai tra i 18 e i 35 anni? Con “BLOC Farm. Officina per idee impertinenti” hai la possibilità di partecipare a un’iniziativa rivolta al tuo territorio e portare il tuo contributo di idee, e progetti e confrontarli con altri giovani del territorio.

BLOC Farm, iniziativa promossa dal Comune di Castelnuovo Cilento, insieme all’Associazione culturale Faro e finanziata nell’ambito del bando ANCI “Fermenti in Comune”, ha lanciato in questi giorni un bando per selezionare 25 ragazze e ragazzi residenti nei comuni di Castelnuovo Cilento, Ascea, Casalvelino e Vallo della Lucania per coinvolgerli nelle sue attivitá.

Il progetto vuole infatti coinvolgere le nuove generazioni affinché tornino a ri-prendersi cura del proprio territorio, creando reti di azioni e innestando progettualità a lungo termine. L’obiettivo è quindi stimolare l’adozione di un nuovo modello di azione, che trovi nelle criticità del territorio la spinta per immaginare nuovi futuri fatti di cittadinanza attiva, inclusione e responsabilità.

Le attività si articoleranno a partire dall’autunno 2021 e proseguiranno fino all’estate 2022. In particolare, sono previste alcune fasi salienti:

un weekend di riscoperta del territorio, che si svolgerà a ottobre attraverso la modalità lenta del cammino e con il coordinamento dell’Associazione Va’ Sentiero, per stimolare una maggiore consapevolezza e un confronto su potenzialità, bisogni e criticità;

un percorso di formazione di 54 ore, che comprenderà workshop dedicati alla progettazione per le aree interne, all’auto-imprenditorialità e all’innovazione sociale. Le attività si svolgeranno a Castelnuovo Cilento e saranno realizzate grazie alla collaborazione con il think tank Re-generation (Y)outh e l’Associazione Mediterraneo Comune;

la progettazione di un Hub di Cittadinanza Attiva, ospitato nell’ex area mercatale di Castelnuovo Cilento e sarà realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli.

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 6 ottobre 2021 nelle modalità indicate nel bando. 

Per maggiori informazioni: 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019