Buonabitacolo, 88 anni dopo chiude la scuola materna gestita dalle suore

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Le Religiose dei Sacri Cuori sono presenti a Buonabitacolo dal 1932 quando furono chiamate dall’allora Podestà che «per soddisfare i desideri della popolazione e per secondare le direttive delle superiori autorità» aveva aperto un Asilo d’Infanzia e richiesto alla Superiora Generale delle Religiose alcune suore da «preporsi all’erigente istituto». Dopo 88 anni però non sarà più così. Infatti le suore verranno trasferite a Sant’Arsenio. La notizia del trasferimento di una delle suore è stata data con un post su Facebook dal sindaco Giancarlo Guercio nel salutare con affetto suor Antonella. Chiude così la scuola materna gestita dalla Congregazione delle religiose dei Sacri Cuori di Gesù e Maria. Due anni fa furono raccolte 550 firme per chiedere alla Casa Madre di non chiudere la scuola. Dopo due anni, però, il problema si è ripresentato e la carenza di suore e vocazioni non ha fatto altro che farlo ripresentare e quindi procedere alla chiusura. “Dopo 88 anni si chiude, nel silenzio generale, – ha denunciato l’ex sindaco Elia Rinaldi – servizio importante per la nostra comunità. A nulla sono valsi gli sforzi compiuti da tante persone per impedire la soppressione della Scuola materna comunale, diretta dalle Religiose del Sacro Cuore. Si poteva fare di più? Banalmente si potrebbe dire che “le vie del Signore sono infinite”. Bastava crederci, però. Ma ho la sensazione che qualcosa di strano stia accadendo. Viviamo come anestetizzati, senza voglia di andare avanti”.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi