Santa Marina: evitata una tragedia

di Rito Ruggeri

Ci è mancato davvero poco per far sì che una battuta di caccia al cinghiale si trasformasse in una tragedia. Un 22 enne di Morigerati, con ogni probabilità in maniera accidentale, è stato colpito da un colpo partito dal suo fucile da caccia restando ferito. Immediatamente è stato trasportato presso l’ospedale dell’Immacolata di Sapri, dove uno staff di medici guidati dal primario del reparto di chirurgia, Paolo Calabria, ha asportato 4 pallettoni dalla coscia destra del malcapiato. Il giovane è stato giudicato guaribile in 25 giorni, salvo complicazioni. Le indagini coordinate dal Capitano Gianmarco Pugliese sulla dinamica dell’incidente, che ormai sembra chiaro, hanno escluso fino a questo momento responsabilità di altre persone. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019