• Home
  • Sport
  • Il punto sul girone B di Eccellenza. Renna:”Vinceremo noi”

Il punto sul girone B di Eccellenza. Renna:”Vinceremo noi”

di Luigi Martino

La Sarnese vince il derby tanto atteso. Rima, in una giornata meteorologicamente già fredda, la rende ancora più gelida grazie al suo gol in apertura. Gol dal quale l’Ippogrifo non riesce a liberarsene, cercando più volte la rete, ma non trovandola mai, neanche nei momenti a vuoto dei “cugini”. Gol, dunque, che avvicina la Sarnese all’Ippogrifo. Ancora seconda, ma il distacco è limitato a due 2 punti( 40, quelli della capolista, 38 quelli dei cugini). A leccarsi i baffi, come un buon gatto fa dopo aver mangiato, è il Baratta. I bianconeri, sempre più a braccetto con la squadra di Renna, vogliono dare la dimostrazione pratica del famosissimo proverbio “tra i due litiganti, il terzo gode”. Bella, davvero, la prova di determinazione della squadra di Vastola. Sotto di una rete contro il Solofra(ancora a segno Mainenti), negli ultimi dieci minuti prima pareggia e poi, con un tiro dalla distanza di Tulimieri, passa in vantaggio chiudendo la pratica conciaria. Ma non finisce qui, verrebbe da dire, perchè a solo tre punti dalla capolista, quindi ad uno del duo Baratta-Sarnese, c’è il Serre. La compagine di Pietropinto,dopo il “particolare” 0-0 con il fanalino di coda Serino, si dimostra viva e il 2-0 sul Gelbison  firmato Piccirillo-Liccardi non ammette repliche.

L’unica delle big a steccare, neanche inaspettatamente, è la Sanseverinese.  Alfano illude, ma il Calpazio dopo due buone prove nelle ultime due giornate,  ne fa una terza conquistando, questa volta, anche i tre punti. Pecora e Di Concilio gli autori della rimonta. Sanseverinese, che, comunque, rimane  in quinta posizione a 34 punti, mantenendo a debita distanza la Scafatese. I canarini, infatti, sembrano iniziare ad accusare i sintomi del “male” che ha accompagnato il Campagna, lo 0-0. Secondo consecutivo  e dopo San Valentino, è il turno del Faiano. Le due squadre non annoiano, ma non riescono a trovare la conclusione vincente. La squadra è a 27 punti e ,con il rammarico di poterne avere di più, ha l’obbligo di stare attenta alla Palmese. I rosso-neri passeggiano sul Campagna con 3 reti, due delle quali siglate da Nappi e con i 25 punti, e dodici giornate al termine, il sogno difficile ma non impossibile, pensato ma non detto,  è quello di puntare ai play-off. Una gara che taglia fuori il Gelbison, 22 punti, ma in profonda crisi: 5 sconfitte in 6 gare e vittoria che manca dal mese di novembre; un’enormità. E se non si trova in posizioni “scomode” il merito(dipende dai punti di vista) è delle vittorie che non arrivano dal Faiano, decima, 19 punti, e dal Solofra, appena fuori dai play-out, 18 punti. Play-out che vedono pochi spostamenti: il Calpazio, da penultima, grazie alla convincente vittoria, passa dodicesima, 17 punti; Agropoli, sempre tredicesima, in seguito al 2-2 in rimonta con il Serino Penultima, ora in solitaria, il Campagna, non pervenuto per l’ennesima gara. Proprio la squadra di Maiorano rappresenta l’unica ancora di salvezza per il Serino, ultimo a 10 punti, a meno quattro dai play-out.

Rinviata, per impraticabilità di campo la sfida tra Vis San Giorgio e San Valentino.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019