• Home
  • Sport
  • Ultimo ruggito dei Leoni. I ragazzi di Marina di Camerota approdano in seconda categoria

Ultimo ruggito dei Leoni. I ragazzi di Marina di Camerota approdano in seconda categoria

di Luigi Martino

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I Leoni di Marina, battono il Roccagloriosa e si aggiudicano il campionato di Terza categoria girone F. Sette sono i punti sulla seconda e tante le reti realizzate, con tantissime goleade ai danni degli avversari di turno. "Un successo meritato – dice capitan Mea -, una vittoria che dedichiamo in primis al nostro amico Jacopo, scomparso pochi mesi fa". I ragazzi di Marina di Camerota hanno dominato il torneo con la forza atletica del gruppo, ma anche con il massimo fairplay. Obiettivo centrato, dunque, dalla società presieduta da Enzo Siani e Giuseppe Volpe, che ha tenuto fede alle promesse fatte ad inizio anno calcistico. Le avversarie sono state sbaragliate e superate una alla volta. C’è da dire che l’avvio del campionato non è stato dei migliori, nè sembrava molto promettente. Poi è stata una cavalcata davvero incredibile quella che ha portato i Leoni a vincere il campionato, una corazzata quella di mister Infantini che nel girone di ritorno ha collezionato una striscia di 11 risultati positivi, macinando così 53 punti, 68 gol fatti e solo 18 quelli subiti.

Cronaca della gara

I Leoni di Marina entrano in campo calvanizzati per la vittoria di questo campionato. Pronti via e subito i Leoni si buttano in avanti sfacciati. Al 13′ Martuscelli A. riceve palla da Mea, dribla il diretto marcatore e piazza con il sinistro la palla dell’ 1 a 0 alle spalle di Gentile. Gli uomini di mister Infantini non abbassano il ritmo, anzi. Al 26′ Martuscelli A. si ripete. Lancio lungo di Russo che trova Talamo smarcato sull’ala sinistra, uno due con Martuscelli A. che calcia senza pensarci due volte. E’ la rete del momentaneo 2 a 0. Il giovane Cusati tenta più volte di smarcarsi fra le strette maglie della difesa del Roccagloriosa. Ci riesce al 38′, trovando un pallonetto da fuori area che sancisce il 3 a 0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo è meno agguerrito. La partita si consuma nel cerchio di centrocampo. Al 75′ De Vivo decide di lanciare Lamanna al centro dell’area, la punta arancio-nera prima mette giù la sfera e poi la incrocia alla destra di un incolpevole Gentile. E’ poker per i Leoni. Quando mancano soli 5 minuti alla fine del match arriva anche la rete di Martino, che firma il pokerissimo su assist di Gallo.

LEONI DI MARINA: Petti, Martuscelli I., Gallo, Mea(Lamanna al 20’st), Russo, Esposito, Volpe(Saturno al 32’st), Talamo(Cosentino al 5’st), Cusati(Martino al 5’st), Martuscelli A., Del Gaudio(De Vivo al 17’st). Allenatore: Infantini

ROCCAGLORIOSA: Gentile, Marotta, Melaverde, Colicigno, Perilli, Bortone, Lombardi, Loviso, Marotta, Bonizio, Balbi. Allenatore: Guzzo

NOTE: presenti circa 100 spettatori. Terreno di gioco in buone condizioni
AMMONITI: nessuno
ESPULSI: nessuno
RETI: Martuscelli A. al 13’pt e al 26pt, Cusati al 38’pt, Lamanna al 75’st, Martino 85’st.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019