• Home
  • Cronaca
  • Cameriere di Sapri morto in Francia, indagini in corso

Cameriere di Sapri morto in Francia, indagini in corso

di Maria Emilia Cobucci

E’ avvolta nel mistero, per ora, la morte del giovane cameriere di Sapri avvenuta in Francia. Sulla tragedia, avvenuta tra martedì e mercoledì, in un’abitazione di Thonon-les-Bain, sul lago di Ginevra, indagano le Autorità francesi che non escludono nessuna pista. La polizia prende in considerazione ogni teoria e l’autopsia, disposta sulla salma del 36enne cilentano, chiarirà i contorni della vicenda. Una morte inspiegabile, avvenuta per le gravi ferite riportate precipitando dal terrazzo dell’abitazione in cui viveva.

La famiglia del giovane Diego Mandola è stata informata nel pomeriggio di ieri, e la notizia si è diffusa immediatamente nella cittadina, ma sembrerebbe che il decesso sarebbe avvenuto il giorno prima. Il cameriere era rientrato in Francia da una settimana, aveva trascorso alcuni giorni di vacanza proprio a Sapri, la sua città natale.

Aveva iniziato da poco il nuovo lavoro da cameriere in un ristorante ma già in passato aveva avuto esperienze lavorative in terra francese. La notizia ha suscitato dolore e commozione nella cittadina, nella quale Diego Mandola era conosciuto e benvoluto.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019