Camerota, abusi edili in località Poggio: scatta l’abbattimento

Infante viaggi

di Luigi Martino

Il raggruppamento carabinieri Parchi di San Giovanni a Piro, ha accertato la realizzazione di abusi edilizi a Marina di Camerota. In località Poggio gli inquirenti hanno riscontrato la realizzazione di opere di smacchiamento della preesistente vegetazione, di spietramento e movimento terra che hanno interessato un’area di 8.900 metri quadri, con contestuale realizzazione di una recinzione (di lunghezza pari a circa 548,00 m.) con pali in legno e rete metallica. Tre persone sono finite nei guai. Le opere sono state inserite in un’area ricadente nel perimetro del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. In più senza alcun nulla osta da parte dell’ente. Il Parco, per questi motivi, ha ordinato l’abbattimento e il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni. 

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur