Camerota, autopsia Nancy: aneurisma. Oggi i funerali

di Luigi Martino

Aneurisma dell’aorta dissecante in soggetto affetto da sindrome di Turner. È quanto viene fuori dall’autopsia eseguita ieri pomeriggio, lunedì, nella sala mortuaria dell’ospedale San Luca di Vallo sul corpo di Nancy Chirichiello, la 21enne di Licusati morta improvvisamente nella notte tra mercoledì e giovedì. Una tragedia su cui hanno chiesto subito chiarezza i familiari perché due giorni prima del decesso la ragazza si era rivolta ai sanitari del presidio sanitario vallese lamentando disturbi. Proprio sul suo accesso al pronto soccorso emergono notizie più precise. Nancy lamentava un forte dolore al collo e vomito. Era stata in palestra aveva alzato dei pesi. Aveva consultato anche il medico di base che a quanto pare le aveva prescritto dei farmaci.

Dal suo accesso in ospedale risulterebbe che i medici in servizio le hanno fatto eseguire una radiografica rachide cervicale, una radiografia al torace, un elettrocardiogramma, gli esami del sangue e altri accertamenti da cui non sarebbe emerso nulla di preoccupante. La ragazza, accompagnata dalla mamma, è quindi tornata a casa. Poi dopo due giorni dopo il tragico epilogo. Il cuore della 21enne ha cessato di battere. Ha tentato di rianimarla prima il papà, poi i medici giunti a casa di Nancy a bordo di due ambulanze.

I genitori hanno esposto formale querela attraverso i legali Marco Colucci e Carmine Caputo. Subito la procura ha disposto il sequestro della salma e l’autopsia. Gli inquirenti hanno iscritto il nome di due medici del presidio sanitario di Vallo, un radiologo e un medico del Pronto Soccorso, nel registro degli indagati.

Un’intera comunità era in attesa del risultato dell’esame autoptico che chiarisce la causa della morte di Nancy. La 21enne è stata colpita da un’aneurisma. Dopo l’autopsia la salma è stata restituita alla famiglia. Oggi, martedì, i funerali di Nancy si svolgeranno a Licusati, nella chiesa di San Marco Evangelista. Il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, come anticipato già nei giorni scorsi, proclamerà lutto cittadino.