• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Camerota, finali nazionali ginnastica: è boom di turisti in bassa stagione

Camerota, finali nazionali ginnastica: è boom di turisti in bassa stagione

di Luigi Martino

Le strutture ricettive e le attività di Camerota ringraziano. Boom di turisti in bassa stagione per la Perla del Cilento grazie alle finali nazionali di ginnastica ritmica targate MSP Italia. Un evento che ha richiamato oltre mille persone tra atleti in gara partecipanti e accompagnatori. Il centro sociale polifunzionale “Federico Giuliani” ha ospitato le fasi finali nazionali. Per quattro gironi, dal 22 al 25 aprile, il palazzetto dello sport, gioiello infrastrutturale del Comune di Camerota, si è trasformato nel centro di tantissime gare che hanno visto, sfidarsi sul tappeto, bambini e ragazzi provenienti da Toscana, Lazio, Campania, Sardegna, Emilia Romagna, Abruzzo e Umbria. 

«Una soddisfazione incredibile vedere il palazzetto di Marina di Camerota così pieno di atleti e di famiglie – dice Mario Quintiero, originario di Licusati, delegato al coordinamento e relazioni territoriali per questo evento e presidente del Movimento Sportivo Popolare Comitato Provinciale di Treviso -. Contribuire in modo concreto allo sviluppo turistico e alla vita sportiva del mio Comune di appartenenza, è una cosa che mi riempie di gioia. A luglio terremo un altro evento sempre a Camerota. Si tratta di uno stage con Laura Vernizzi, ex ginnasta italiana e vincitrice della medaglia d’argento nel concorso a squadre alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e della medaglia d’oro a squadre ai Campionati Mondiali di ginnastica ritmica di Baku (Azerbaigian), nel 2005».

La cerimonia di apertura della manifestazione si è tenuta il 22 aprile alle ore 14.30 alla presenza degli organizzatori, del sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta, dell’assessore allo Sport Vincenza Perazzo e dell’assessore al Turismo Teresa Esposito. I transfer, con corse programmate dalle strutture ricettive al Palazzetto dello sport in base agli orari della gara, sono avvenuti grazie alla collaborazione tra l’organizzazione dell’evento e l’Agenzia Infante Viaggi. Oltre a questi collegamenti, l’organizzazione ha pensato di predisporre altri transfer serali per permettere agli atleti e agli accompagnatori di visitare il paese. Del flusso ne hanno tratto giovamento le molteplici attività presenti sul territorio.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019