Camerota Riparte: «Solidarietà al sindaco Scarpitta e al consigliere Calicchio»

1083
Infante viaggi

Dopo le scritte ingiuriose rivolte al sindaco Scarpitta apparse sui muri della cittadina costiera cilentana e le telefonate anonime ai familiari dell’ex vice sindaco (passato da alcuni mesi all’opposizione) Francesco Calicchio, si registra anche l’intervento dei consiglieri di opposizione del gruppo Camerota Riparte. Con un comunicato stampa i rappresentanti dell’opposizione Guzzo, Del Gaudio e Spiniello, esprimono «solidarietà a Scarpitta e Calicchio e contemporaneamente condannano fermamente questi gesti che non rappresentano lo spirito e il modus operandi dei cittadini camerotani».

Leggi anche Scritte sui muri della galleria contro il sindaco di Camerota

  • Vea ricambi Bellizzi

Il comunicato poi prosegue evidenziando come «la battaglia tra le parti deve restare nel perimetro della politica. Lo scontro può essere anche duro, ma non deve mai superare i confini della civilità e del rispetto delle persone». Tuttavia i consiglieri di opposizione sottolineano come: «Non si può nascondere il fatto che a Camerota negli ultimi tempi il clima è molto pesante. E’ necessario fare una riflessione soprattutto sul linguaggio e sui metodi. E’ necessario a nostro avviso che tutte le parti politiche facciano uno sforzo affinchè si lavori per la coesione sociale anche partendo da punti di vista differenti. Ci teniamo a ribadire con forza che queste bravate da imbecilli non possono e non devono rovinare l’immagine di una comunità pacifica e laboriosa ed ospitale comìè quella di Camerota».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

assicurazioni assitur