Camerota, donna accusa malore in strada: è polemica sui soccorsi

Mentre l’associazione Tuttinsieme e l’emittente televisiva locale Cilento Tv hanno quasi ultimato la raccolta firme per cercare di ottenere un presidio fisso del 118 nel comune di Camerota, succede che una donna accusa un malore, si accascia a terra e i soccorsi non sono proprio immediati. Il fatto è accaduto questa mattina, martedì, attorno alle 11. Una donna, non residente a Camerota, stava parlando al cellulare mentre da piazza San Domenico stava raggiungendo il lungomare Trieste. La malcapitata ha accusato un malore e si è seduta sull’asfalto con le spalle poggiate ad un’auto in sosta. Subito sono accorse due ragazze della zona e altri passanti. Uno dei presenti ha allertato il 118. Da Palinuro, dopo circa 30 minuti, è arrivata un’ambulanza. Nel frattempo, però, c’è chi ha sottolineato l’importanza di difendere a denti stretti il 118 a Camerota e cercare di tenerlo attivo anche dopo il 31 agosto. «Ma lì giù ci sono le ambulanze, perchè non arrivano?» ha domandato alla folla di curiosi un ignaro turista. E qualcuno prontamente gli ha spiegato che «quelle ambulanze lì non possono intervenire». La donna è stata soccorsa dai sanitari e trasportata in ospedale per i dovuti accertamenti.

©Riproduzione riservata