Campania in zona arancione dalla notte tra sabato e domenica: scuola non cambia

La Campania torna in zona arancione. La vecchia ordinanza scade sabato 20 febbraio alle 23.59. Dalla mezzanotte si torna in un’area di rischio con un livello moderato anzichè basso. Cosa cambia?

Spostamento

In sostanza lo spostamento tra i Comuni è vietato tranne che per i motivi di necessità, lavoro o sanità. Quindi vietato uscire dal proprio Comune. La regola cambia per i Comuni al di sotto dei 5 mila abitanti. In quel caso è permesso spostarsi in un arco di 30 chilometri. Il rientro alla residenza o domicilio è sempre consentito.

Bar, ristoranti e pizzerie

Per i bar e i ristoranti vietato servire clienti al tavolo o consumare al banco o nei pressi dell’esercizio. Consentito l’asporto fino alle 18 per i bar e fino alle 22 per i ristoranti e le pizzerie. Questi ultimi possono effettuare la consegna a domicilio senza limiti.

Scuola

Per la scuola non cambia pressochè nulla. Superiori in dad al 50%. Dall’infanzia alle medie in presenza.

Per quanto tempo resta arancione la Campania

Quanto tempo la Campania resta in zona arancione? Ogni venerdì c’è l’aggiornamento dei dati e quindi dei colori da parte della cabina di regia dell’istituto superiore di sanità in collaborazione con il ministero della Salute.

©Riproduzione riservata