Campania, la Regione detta il calendario per i negozi: pronta task force controlli

nas - controlli nei supermercati
Infante viaggi

di Redazione

In Campania il pomeriggio del 25 aprile, nell’intera giornata del 26 aprile (che cade di domenica) e il Primo maggio, i negozi resteranno chiusi. L’eccezione riguarda le farmacie e parafarmacie, le edicole e i distributori di carburante e con la precisazione che i distributori automatici di tabacchi posti all’esterno delle rivendite potranno restare in funzione se ovviamente riforniti di prodotti (cosa che spetta all’esercente e non è obbligatoria). Il provvedimento è contenuto nell’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Si tratta della stessa ordinanza che riapre molti esercenti consentendo l’asporto di cibo e fissa orari e regole per le attività da lunedì 27 aprile: l’ordinanza della Regione Campania. Attività aperte saranno pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie. Bar e pasticcerie dalle ore 7 alle ore 14, gli altri esclusivamente dalle ore 16 alle ore 22. Si potrà ordinare solo online con le app di food delivery o al telefono.

  • Vea ricambi Bellizzi

«I controlli saranno molto rigidi» ha precisato il governatore in un’intervista telefonica rilasciata ad un’emittente tv. Sembra, infatti, che sia pronta una task force messa in piedi proprio per i due giorni festivi e l’ordinanza pubblicata da palazzo Santa Lucia.

“Il mancato rispetto delle misure di contenimento e prevenzione del rischio di contagio di cui al presente provvedimento comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria (pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000) nonché, per i casi ivi previsti, di quella accessoria: chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni)” si legge nel documento di palazzo Santa Lucia. Nei prossimi giorni, quando sarà decisa la riapertura dell’asporto ma anche durante il ponte del 25 aprile e quello del Primo maggio, sono previsti rafforzamenti delle pattuglie ‘a caccia’ di chi sgarra.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi