• Home
  • Attualità
  • Campania: nasce il primo corso di formazione per Guardie ambientali, zoofile, ittiche e venatorie

Campania: nasce il primo corso di formazione per Guardie ambientali, zoofile, ittiche e venatorie

di Redazione

In Campania, FareAmbiente Movimento Ecologista Europeo e Unci Agroalimentare lanciano il primo “corso di preparazione per Guardie Ambientali, Zoofile, Ittiche e Venatorie”. E’ finanziato dal fondo Po Feamp 2014-20 ed erogato dall’Ats nell’ambito della “Gestione integrata delle zone costiere: gestione, monitoraggio e formazione di guardie ittico-venatorie” (misura 1.40), per valorizzare le attività ambientali e zoofile, legate alla pesca e all’acquacoltura.

Il corso di formazione, gratuito per i partecipanti, prevede la durata di 90 ore suddivise tra teoria e 22 ore di pratica (da effettuare via remoto per adesso). Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione con certificazione delle materie e dei moduli didattici trattati, utili per conseguire brevetti specializzati. L’ambito territoriale interessato è quello del golfo di Napoli e litorale torrese–stabiese, del golfo di Salerno e della costiera cilentana. 

Il corso sarà volto nello specifico ad acquisire competenze sul monitoraggio, oltre che sulla gestione e conservazione delle zone costiere, sul controllo dell’inquinamento da RSU, attraverso lezione con docenti specializzati e professori in materia.

I beneficiari diretti a cui è indirizzato il corso sono: pescatori appartenenti a cooperative e consorzi di pesca, organizzazioni di produttori e più in generale dell’intero ceto peschereccio; Operatori delle aziende ittiche del comparto commercializzazione, lavorazione e trasformazione, distribuzione, vendita al dettaglio e Associazioni di consumatori.

Il corso si svolgerà a partire dal 25 maggio 2021 per una classe di 30 iscritti: in caso di più richieste, si valuterà via colloquio la graduatoria. Le iscrizioni dovranno essere inviate entro il 21 maggio 2021 utilizzando un apposito modulo scaricabile dai siti  www.unciagroalimentare.wordpress.com e www.fareambiente.it esclusivamente via e-mail a: unciagroalimentare@libero.it; su questi portali sarà possibile leggere ogni informazione e approfondimento a riguardo del corso di formazione.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019