Campania, unità crisi raccomanda ai sindaci la chiusura dei cimiteri

L’Unita’ di Crisi della Regione Campania, di concerto con l’Anci Campania, al fine di evitare assembramenti, nei giorni 1 e 2 novembre 2020 in occasione della commemorazione dei defunti, raccomanda fortemente la chiusura dei cimiteri. In ogni caso, a condizione che ciascun sindaco abbia preventivamente accertato la compatibilita’ dello svolgimento delle attivita’ con l’andamento della situazione epidemiologica nel proprio territorio, l’accesso al cimitero puo’ essere svolto nel rispetto delle seguenti specifiche minime tra le quali, in primis, l’individuazione di specifici protocolli o linee guida comunali, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio. Va garantito che l’accesso al cimitero avvenga con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone quali la distanza interpersonale e ingressi. Tra le altre misure, misurazione della temperatura all’ingresso e controlli anche delle aree esterne al cimitero dve avviene la vendita dei fiori.