• Home
  • Attualità
  • Capaccio, comune pronto ad acquisire lo storico Palazzo Di Masi – Patella

Capaccio, comune pronto ad acquisire lo storico Palazzo Di Masi – Patella

di Antonio Vuolo

Lo storico Palazzo Di Masi – Patella di Capaccio Capoluogo sarà presto nella disponibilità del Comune di Capaccio Paestum. Ubicato nel centro storico di Capaccio Capoluogo, l’immobile risale al XVIII secolo e sarà destinato a ospitare attività socio culturali. Noto in precedenza come Casa Barlotti, è tra i più rilevanti edifici del borgo. A seguito di varie interlocuzioni intercorse con i proprietari dell’immobile, questi hanno espresso la volontà di trasferire l’antico palazzo al Comune a fronte di un corrispettivo di 100.000 euro onnicomprensivo. Il Comune è dunque pronto ad acquisire il bene al patrimonio comunale. L’obiettivo è di adibire il palazzo ad attività socio culturali per finalità pubbliche e istituzionali.

«Dopo l’acquisizione di Palazzo Stabile, da adibire a nuova sede comunale, l’amministrazione intende dare nuova vita anche Palazzo Di Masi – Patella. L’obiettivo – dichiara il sindaco Franco Alfieri – è incrementare in termini quantitativi e qualitativi i servizi da erogare per il Capoluogo, dove stiamo registrando la carenza di strutture idonee ad aree pubbliche. Con la riorganizzazione del traffico veicolare, l’istituzione di isole pedonali estive e l’incremento di turisti è infatti cresciuta l’esigenza di spazi vitali nel tessuto urbano. Da qui la volontà di acquisire il prestigioso immobile e di candidare a un bando ad hoc, nell’ambito del PNNR, il progetto di restauro scientifico dello stesso palazzo per adeguarlo ad attività socio culturali».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019